Manchester City, Sterling: "Media alimentano il razzismo"

Sfogo del giocatore City dopo gli insulti nel match col Chelsea
10.12.2018 03:00 di Andrea Cioccio Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 9 DIC - Insultato durante la partita contro il Chelsea, l'attaccante del City, Raheem Sterling, ha puntato l'indice contro i media. "Sono i giornali ad alimentare il fuoco del razzismo nel calcio", lo sfogo postato dal giocatore su Instagram, che mette di nuovo la Premier sotto accusa per episodi di intolleranza negli stadi. Dopo la buccia di banana lanciata in campo all'attaccante dell'Arsenal, Pierre-Emerick Aubameyang, da parte di un tifoso (che è stato arrestato e bandito a vita dagli stadi inglesi) del Tottenham pochi giorni fa, un altro episodio ha come protagonista Sterling che denuncia di essere stato insultato da alcuni tifosi del Chelsea. Il giocatore del City ha però alzato il tiro contro i media, colpevoli secondo lui di "alimentare l'odio per come parlano dei giovani calciatori neri". La polizia locale e lo stesso Chelsea - secondo quanto riportano i giornali britannici - stanno facendo luce sull'episodio.