Malagò: "Non posso commissariare la FIGC. Fossi Tavecchio mi dimetterei. Dico grazie a De Rossi"

 di Luca d'Alessandro Twitter:   articolo letto 11304 volte
Fonte: dall'inviato Alessandro Carducci
Malagò: "Non posso commissariare la FIGC. Fossi Tavecchio mi dimetterei. Dico grazie a De Rossi"

Queste le parole del presidente del CONI, Malagò, nel corso della presentazione del nuovo stadio dell'Atalanta, sulla disfatta dell'Italia che non ha centrato la qualificazione ai Mondiali di Russia: "Non posso commissariare la FIGC. Fossi Tavecchio mi dimetterei". Sul deferimento della Lazio per insulti antisemiti: "Se commentassi ogni vicenda aprirei altri polveroni anche se capisco che ci saranno varie opinioni diverse"

Ai microfoni de Il Romanista, Malagò ha parlato anche di Daniele De Rossi: “Carriera molto importante, numero di presenze direi da storia. Ha dato molto, ha vinto un Mondiale. Mi sembra che anche ieri, aldilà di dichiarazioni prese fuori dai canali ufficiali, la registrazione dimostra comunque la voglia di essere a disposizione del risultato e mai della prestazione individuale. A quella generazione lì: Buffon, Chiellini, Barzagli e De Rossi non si può che dire grazie per quello che hanno fatto”.