Lazio, Diaconale: "Stop? Lotito non si farà imbrogliare"

10.03.2020 02:00 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 09 MAR - "Non sarà facile imbrogliare il presidente Claudio Lotito da parte di ministri demagoghi e dirigenti irresponsabili che non capiscono"che l'eventuale decisione di fermare il campionato "significherebbe far saltare tutti i diritti televisivi e condannare al fallimento la gran parte delle società calcistiche italiane". A sentenziarlo è il portavoce della Lazio, Arturo Diaconale, nella sua consueta rubrica Taccuino Biancoceleste. Nell'ipotizzare un possibile slittamento del massimo campionato nei mesi successivi, magari al posto degli Europei che a quel punto si disputerebbero nel 2021, Diaconale usa il parallelismo con un altro precedente, quello del 1915 allo scoppio della Grande Guerra, che bloccò il campionato prima della sua naturale conclusione e che da tempo la Lazio recrimina in sede Figc: "Così come non bisogna cedere al panico per il Coronavirus, non ci si deve abbandonare al panico per sindrome da scudetto negato. Al momento l'interruzione del campionato è una ipotesi ancora da verificare". (ANSA).