La Spagna chiede misure forti contro la violenza nel calcio

Ministro Sport: "Dobbiamo espellere questi barbari per sempre"
24.02.2018 00:00 di Simone Ducci Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - MADRID, 23 FEB - Il Governo spagnolo ha chiesto oggi all'Uefa di adottare misure forti contro la violenza nel calcio, in particolare degli ultrà russi dopo la morte per infarto ieri sera a Bilbao di un agente della polizia basca, a margine degli incidenti provocati dagli hooligan russi dello Spartak di Mosca prima della partita di Europa League contro l'Athletic. "Dobbiamo espellere questi barbari per sempre", ha detto dopo la riunione settimanale del Governo il ministro dello sport Inigo Mendez de Vigo, ricordando che "il prossimo Mondiale di calcio si disputerà in Russia". "Bisogna fare qualcosa, ha aggiunto, perché la gente non abbia paura e decida di non andare al Mondiale". La morte per infarto dell'agente basco Inocencio Alonso, 50 anni, si è verificata mentre con i colleghi si preparava a caricare i violenti tifosi russi dello Spartak che si fronteggiavano con gli ultras dell'Athletic, 'Herri Norte'. Nove altri agenti sono rimasti feriti negli scontri di Bilbao. Cinque ultrà, 3 russi e 2 spagnoli, sono stati arrestati.