Fiorello: "Addio De Rossi? I vertici della Roma dovrebbero vergognarsi"

18.05.2019 15:38 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 18 MAG - "Non so se è giusto o sbagliato, però se vinci 5 scudetti, giochi due finali di Champions vuol dire che qualcosa hai fatto. Io l'avrei tenuto un altro anno, voleva una squadra fortissima''. Intervenuto su Sky Sport, Rosario Fiorello ha commentato gli ultimi 'casi' importanti della Serie A, dall'addio di Allegri alla Juventus dopo cinque stagioni al saluto di De Rossi, fino al penultimo atto degli Internazionali. "Poi sai, ci sono dinamiche che non sappiamo, rapporti personali, Agnelli e Allegri non sono due tipi facili''. Fiorello parla anche del capitano giallorosso, che andrà via a fine anno: "Scherziamo? E' stata una cosa bruttissima, i vertici della Roma devono vergognarsi, l'ultima bandiera del calcio italiano. Non ci sono più giocatori così, non ci sono più dei simboli. I tifosi si stanno facendo sentire ma ormai è fatta. Mio nipote, romanista, 14 anni, mi ha detto che dobbiamo andare all'ultima partita di De Rossi all'Olimpico, il 26 maggio. E ci andremo".