De Laurentiis ordina il silenzio stampa

Niente conferenza di Sarri prima della gara del Napoli a Verona
 di Simone Ducci Twitter:   articolo letto 4715 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 17 FEB - Aurelio De Laurentiis, dopo lo sfogo di mercoledì sera contro Maurizio Sarri negli spogliatoi del Santiago Bernabeu, è partito per Los Angeles e, contemporaneamente, ha disposto che tutti i tesserati osservino un rigoroso silenzio stampa a tempo indeterminato. Ne ha dato notizia Radio Kiss Kiss, emittente ufficiale del Napoli. Prima della partita con il Chievo, in programma domenica alle 15 al Bentegodi, non ci sarà dunque la consueta conferenza stampa dell'allenatore, né i giocatori potranno parlare con gli organi d'informazione, contatti mediatici che, peraltro, il Napoli ha già bloccato da alcuni anni. La decisione di restare in silenzio è indirettamente la conferma che il risultato di Madrid ha lasciato davvero il segno nell'ambiente partenopeo. Alla sconfitta per 3-1 è seguito prima lo sfogo del presidente e poi la chiusura di ogni canale di comunicazione. Il Napoli, insomma, è in subbuglio, con i giocatori che voci di spogliatoio dicono essere tutti dalla parte del tecnico.