Catalogna, Valverde: "Io con il Barcellona"

18.10.2019 01:00 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - ROMA, 17 OTT - "Aderisco alla dichiarazione del club, che ci rappresenta". Apre così la conferenza stampa, due giorni prima della trasferta nei Paesi Baschi sul campo dell'Eibar, Ernesto Valverde, allenatore del Barcellona. Il tema dello spostamento del 'Clasico' tiene banco nel calcio spagnolo (e non solo) così come le pesanti condanne ai vertici del movimento separatista catalano. Barcellona in questi giorni è una polveriera e allora si parla di inversione di campo o, più probabilmente, di posticipo della data del 26. "Non so chi potrebbe beneficiare dell'eventuale spostamento della partita - le parole di Valverde -: nel caso si giocasse il 26, sia noi sia il Real saremmo reduci da due trasferte in Champions. Noi avremmo un giorno di riposo in meno e, in vista di partite così importanti e delicate, un giorno è tanto". Viene chiesto a Valverde, che è basco d'origine, se la situazione politica della Catalogna può essere equiparata a quella dei 'suoi' Paesi Baschi. "Non penso che le due vicende siano comparabili".