Brasille, Tite: "Var? Non vogliamo favori"

Ct Brasile 'detto cosa penso,ora vinciamo perchè siamo migliori'
22.06.2018 04:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 21 GIU - "Qualsiasi commento facessi oggi sulla Var, potrebbe essere interpretato come richiesta di un trattamento particolare nella partita di domani. Invece non abbiamo bisogno di favori, e non voglio alcun privilegio. Tanto ho già manifestato chiaramente cosa penso su questo argomento". Così il ct del Brasile Tite risponde a chi gli chiede del 'video assistant referee' e le polemiche ci sono state date dopo il gol convalidato alla Svizzera nel match d'esordio della Selecao. La Federcalcio brasiliana aveva fatto reclamo presso la Fifa per un presunto fallo di Zuber su Miranda, non fischiato e senza coinvolgere la Var. La commissione arbitrale Fifa, presieduta da Pierluigi Collina, aveva risposto che tutto si era svolto in modo regolare. "Il mio pensiero è coerente - ha detto ancora Tite - e penso solo alla partita. io voglio che i miei vadano in campo e che dopo il match si dica che hanno vinto perché sono stati migliori degli avversari. Quanto al resto, ognuno ha il proprio compito e le proprie responsabilità".