Brasile, rapimento lampo per madre Taison

Grande spavento per donna e giocatore Selecao che era in vacanza
18.07.2018 05:00 di Simone Ducci Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - RIO DE JANEIRO, 17 LUG - Momenti di paura per Taison, attaccante dello Shakhtar reduce dalla sfortunata avventura con la nazionale nel Mondiale russo. Il giocatore è in ferie in Brasile, nella città dov'è nato, la 'gaùcha' Pelotas, e ieri ha vissuto una brutta esperienza. Infatti tre banditi armati si sono recati a casa della madre del calciatore, la 58enne Rosangela Freda, si sono fatti aprire la porta con la scusa di dover consegnare un mazzo di fiori e hanno portato via la donna. Ma per fortuna le telecamere del circuito di sicurezza presenti nell'abitazione erano in funzione, e collegate con il più vicino commissariato di polizia. Così le forze dell'ordine hanno rintracciato la casa dove i banditi avevano portato la donna e l'hanno liberata, arrestando 4 uomini e una donna. Taison ha poi diffuso un video sui social in cui ringrazia la polizia. "Grazie di cuore anche - ha aggiunto -, a tutti coloro che mi sono stati vicino. Mia madre ora sta bene, ma lo spavento è stato grande".