Barcellona, 11 minuti di ovazione per l'addio di Iniesta

A 81' esce con abbracci e lacrime. Piange anche Torres a Madrid
21.05.2018 01:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - ROMA, 20 MAG - Un intero stadio in lacrime. A Roma era successo un anno fa in occasione dell'addio di Totti dopo un quarto di secolo in maglia giallorossa, oggi è toccato invece ad Andres Iniesta, alla sua ultima partita in blaugrana dopo 22 anni nel Barcellona. Lo stadio già prima dell'inizio della partita contro la Real Sociedad ha omaggiato il suo idolo componendo una coreografia da brividi, con i colori del club e il nome del giocatore che lascia la squadra della sua vita dopo 32 titoli vinti in 674 partite giocate e 57 gol segnati. All'81' il tecnico Valverde lo ha richiamato in panchina e Iniesta è andato ad abbracciare tutti i compagni. Poi, piangendo, è uscito mentre gli 85mila del Camp Nou gli tributavano un'ovazione da brividi con il canto ""Andrés Iniesta, lorololololo Andrés Iniesta" durato 11 minuti consecutivi. La partita con la Real Sociedad è finita 1-0, gol di Coutinho. Lacrime anche al Wanda Metropolitano di Madrid, dove Fernando Torres ha chiuso con l'Atletico realizzando una doppietta contro l'Eibar.