Accordo fra Buffon e PSG ma si attende la decisione della Uefa

Solo una pesante squalifica potrebbe fare saltare l'affare
31.05.2018 04:00 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - TORINO, 30 MAG - L'intesa tra Gigi Buffon e il Psg c'è, ma resta l'ultimo punto interrogativo, legato al provvedimento dell'Uefa per le affermazioni del portiere dopo la fine della partita di Madrid in Champions, quando criticò pesantemente l'arbitro Oliver che l'aveva espulso per le proteste dopo il rigore assegnato agli spagnoli al 93'. Il 'giorno della verità' è quindi domani, quando la commissione dell'Uefa pronuncerà il suo atteso verdetto. Lo stesso Buffon, qualche giorno fa, ha ammesso di ritenere una eventuale squalifica "giusta e normale". Solo se l'Uefa dovesse calcare la mano, tuttavia, potrebbe saltare l'affare tra il quarantenne portiere per 17 anni alla Juventus e il club calcistico più ricco della Francia. Il portiere e il suo entourage sono ottimisti, considerando il comportamento quasi sempre esemplare tenuto lungo tutta la sua lunga carriera. Secondo le indiscrezioni di mercato, Buffon e Psg avrebbero raggiunto l'accordo economico per 16 milioni di euro in due stagioni.