VERSIONE MOBILE
TMW   
 Domenica 22 Gennaio 2017
22 Gen 2017 20:45
Serie A TIM 2016-2017
  VS  
Roma   Cagliari
[ Precedenti ]
SCACCO MATTO

Scacco Matto - Udinese-Roma 1-2, Spalletti fa 8 con una lettura perfetta del match

14.03.2016 21:30 di Gabriele Chiocchio Twitter:   articolo letto 11022 volte
Scacco Matto - Udinese-Roma 1-2, Spalletti fa 8 con una lettura perfetta del match

La Roma espugna la Dacia Arena e si aggiudica l’ottava partita consecutiva, con una prova forse meno brillante di altre ma di grande efficacia.

LE SCELTE - Luciano Spalletti opera un solo cambio rispetto agli undici sconfitti al Santiago Bernabeu: insieme a Keita in mediana non c’è Pjanic ma Nainggolan, mentre davanti è confermato il trio composto da Salah, Perotti ed El Shaarawy alle spalle di Edin Dzeko. Per salvare la panchina, Colantuono sceglie invece un 4-5-1, con Thereau unica punta ed Edenilson e Bruno Fernandes sugli esterni.

LA PARTITA - Il dislivello di classifica e di momento della stagione tra le due squadre fa sì che la Roma mantenga il controllo delle operazioni e che l’Udinese non ponga opposizione al possesso palla giallorosso. I bianconeri non pressano i loro ospiti e si dispongono con un blocco basso che permette alla squadra di Spalletti di ideare e realizzare le proprie sortite offensive con calma e, di conseguenza, maggiore precisione. Quando riconquista palla, la squadra di Colantuono non ha la forza prima di tutto mentale per consolidare il possesso, con giocate lunghe che spesso finiscono facilmente tra i piedi di Manolas e Zukanovic. La Roma ha dunque modo di manovrare e lo fa con i suoi ormai consueti triangoli laterali e con un’intercambiabilità di posizioni che in un caso porta addirittura Dzeko a fare il mediano e Nainggolan il laterale offensivo di destra. Il gol del vantaggio arriva presto, grazie a una combinazione iniziata da Perotti - il cui roaming offensivo lo porta esplorare praticamente ogni zona della metà campo opposta - rifinita da Salah e conclusa da Edin Dzeko, bravo anche a ritardare il tempo di conclusione per ingannare Karnezis. La squadra di Spalletti è in fiducia e lo testimoniano anche diverse giocate difficili e conduzioni di palleggio nel traffico che non portano alla perdita del pallone; l’unico difetto in fase offensiva è qualche dribbling non riuscito in isolamento da Perotti e Salah contro Adnan, bravo più volte a prendere il tempo ai due offensivi giallorossi.

I CAMBI - Dopo il riposo non c’è più Edenilson, sostituito da Duvan Zapata: l’ex centravanti del Napoli fornisce fisicità al pacchetto offensivo, permette un cambio di modulo al 4-3-1-2 ed è manifesto delle volontà del secondo tempo di Colantuono, che mette in campo una squadra decisamente più vogliosa, con terzini e mezzali che si propongono con più costanza e azioni offensive costruite da ben più uomini rispetto al primo tempo, pur col maggiore pericolo, il palo proprio di Zapata, che arriva solo su calcio piazzato. Con i mediani ammoniti e la pressione in aumento, la Roma perde progressivamente la maniglia sul controllo del match e si abbassa: Spalletti se ne accorge e richiama uno stanco El Shaarawy per inserire Pjanic, passando al 4-3-3, aumentando il fosoforo e restituendo i corretti ritmi di gioco, che si erano un po' persi. Un’azione giocata con i giusti tempi e un assist del bosniaco per Florenzi mandano la Roma sul 2-0, che non arriva al termine della partita perché l’Udinese, dopo gli ingressi di Matos e Kuzmanovic per Therau e Badu, quindi senza mutare assetto, riesce a segnare ancora grazie alla fisicità di Zapata, che difende una bella palla per Bruno Fernandes che accorcia le distanze, seppur in modo insufficiente.

LA CHIAVE - Spalletti legge bene il match: aggredisce prima un avversario in netta difficoltà prima di tutto mentale con i quattro attaccanti, poi, nel momento in cui la partita si rimette in bilico, rinforza il collettivo con l’ingresso di Pjanic, non al meglio, che si rivela decisivo anche nel punteggio. Altro segno di un grande controllo delle risorse a disposizione, difficilmente ipotizzabile in così poco tempo.


Altre notizie - Scacco Matto
Altre notizie
 

LA SECONDA OCCASIONE

La seconda occasionePoco più di un anno fa, uno dei primi pensieri razionali concepibili dopo l’inconcepibile eliminazione in Coppa Italia con lo Spezia e il mancato accesso a un comodo quarto di finale contro l’Alessandria, era “e quando ricapita un’occasione cos&igra...
Roma-Sampdoria 4-0

ESCLUSIVA VG - VERGASSOLA: "ROMA IN SALUTE, SAMPDORIA POCO LUCIDA. SCUDETTO? LA JUVE HA PERSO COLPI, GIALLOROSSI PIÙ SQUADRA"

ESCLUSIVA VG - Vergassola: "Roma in salute, Sampdoria poco lucida. Scudetto? La Juve ha perso colpi, giallorossi più squadra"Simone Vergassola, ex calciatore della Sampdoria prossima avversaria della Roma in Tim Cup, è intervenuto ai microfoni...

SPALLETTI: "LA DIFESA BLINDATA? I GIOCATORI HANNO LAVORATO BENE". VIDEO!

Spalletti: "La difesa blindata? I giocatori hanno lavorato bene". VIDEO!Nel post partita della gara contro la Sampdoria, a Luciano Spalletti è stato chiesto quale sia stato il momento di...

TWITTER, RÜDIGER TESTIMONIAL PER LA CAMPAGNA DI SISAL MATCHPOINT CONTRO LE DIFFERENZE DI GENERE NEL CALCIO. VIDEO!

Twitter, Rüdiger testimonial per la campagna di Sisal Matchpoint contro le differenze di genere nel calcio. VIDEO!Antonio Rüdiger si è reso protagonista di un simpatico video realizzato da Sisal Matchpoint, e pubblicato su...

STADIO - IL COMUNICATO DEL COORDINAMENTO ASSOCIAZIONI LAZIO MOBILITÀ ALTERNATIVA

Stadio - Il comunicato del Coordinamento Associazioni Lazio Mobilità AlternativaIl sito salviamoilpaesaggio.roma.it ha pubblicato un lungo comunicato del Coordinamento Associazioni Lazio Mobilità...

UDINESE – ROMA 1993: 1-2, RIZZITELLI PROTAGONISTA ASSOLUTO DEL MATCH. IL SUCCESSO ESTERNO MANCAVA DA OTTO MESI

Udinese – Roma 1993: 1-2, Rizzitelli protagonista assoluto del match. Il successo esterno mancava da otto mesiLa Roma torna alla vittoria in trasferta dopo otto mesi. Un match combattuto tra i friulani ed i capitolini; un palo per...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 22 Gennaio 2017.
 
Juventus (-1) 45
 
Roma 44
 
Napoli (1) 44
 
Lazio 40
 
Milan 37
 
Inter 36
 
Atalanta 35
 
Fiorentina 33
 
Torino 30
 
Cagliari 26
 
Chievo Verona (1) 25
 
Udinese 25
 
Sampdoria 24
 
Genoa 23
 
Bologna (-1) 23
 
Sassuolo 21
 
Empoli 18
 
Palermo 10
 
Crotone (-1) 9
 
Pescara (-1) 9

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy | Cookie policy   
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI