LA VOCE DELLA SERA - La Roma si rialza, 3-1 all'Udinese. Luis Enrique: "E' la mia Roma". Un occhio ai gioielli bianconeri. Ag. Simplicio: "Fabio rimane"

 di Gianluca Fiume  articolo letto 1431 volte
© foto di Alberto Fornasari
LA VOCE DELLA SERA - La Roma si rialza, 3-1 all'Udinese. Luis Enrique: "E' la mia Roma". Un occhio ai gioielli bianconeri. Ag. Simplicio: "Fabio rimane"

ROMA-UDINESE - Si riscattano i giallorossi dopo il tracollo di Lecce, battendo meritatamente per 3-1 (gol di Osvaldo, Gelson Fernandes, Totti e Marquinho) l'Udinese. QUI le dichiarazioni di Luis Enrique. QUI il live della gara, QUI le parole di Totti, QUI di Osvaldo e QUI di Marquinho.

SABATINI - Prima della gara contro l'Udinese, Walter Sabatini ha parlato ai microfoni di Sky: “Squadra fischiata? Ci rattrista un po’ ma è del tutto normale, la gente è delusa. Veniamo da una partita non giocata bene e la gente è testimone di uno stato d’animo che è anche il nostro. Se abbiamo dato una scossa? Ritengo che la scossa non possa esser data a parole, vigiliamo sulla quotidianità, su quello che la squadra fa e dice. A ripristinare la normalità ci pensa l’allenatore, siamo fiduciosi".

DIVERGENZE - Sono molto contrastanti i pensieri dei vari opinionisti che in questi giorni stanno dicendo la loro riguardo la discontinuità che ultimamente la Roma di Luis Enrique sta dimostrando. Ne sono un esempio lampante i due ex calciatori della Roma: Carmine Gautieri e Ruggiero Rizzitelli. Il primo convinto che il nuovo progetto porterà ai suoi frutti positivi, ma bisognerà avere pazienza e proteggere il tecnico asturiano, proprio come ha fatto la dirigenza stessa; il secondo più scettico, indicando come principale causa dei problemi della Roma la scarsa qualità difensiva, meritevole di nuovi rinforzi e accurati tatticismi, ed incolpando la spregiudicatezza di Luis Enrique nel tenerla troppo alta in campo.

AG. SIMPLICIO - Gilmar Rinaldi ha parlato dei suoi assistiti confermando la presenza di Fabio Simplicio in giallorosso anche per la prossima stagione, rispettando così il contratto che lo vuole nella capitale fino a giugno 2013. Poi anche una dichiarazione su Marquinho: "Vi ricordate che ne avevo parlato bene e che avevo previsto che non avrebbe deluso? Sono contento e spero che possa restare alla Roma".

MERCATO - Roma-Udinese di questa sera è stata forse anche l'occasione per parlare con la dirigenza bianconera di alcuni pregiati talenti in forza alla squadra friulana. E' oramai noto infatti che Sabatini stia tenendo sott'occhio i vari Danilo, Armero, Isla ed Asamoah; ma non solo, visto che si fa sempre più vivo l'interesse per le giovani frecce Muriel e Cuadrado (ora al Lecce, ma di proprietà dell'Udinese). Per le fasce invece, vero punto d'Achille di questa Roma, si fanno i nomi del tedesco Dennis Aogo, terzino sinistro classe '87 in forza all'Amburgo e del brasiliano Wallace, terzino destro classe '94 per il quale serve battere la concorrenza di Chelsea ed Arsenal. Si allontanano invece quasi del tutto le chance per Astori (Napoli, Milan e Juventus su di lui), Kuyt (sempre più propenso ad un ritorno in patria sponda Feyenord) e Dempsey (ci sono già i Gunners sulla sua scia). Infine, sicuramente chiusa la strada che portava a Dusan Tadic: il centrocampista bosniaco ha firmato per il Twente.