VERSIONE MOBILE
tmw
 Martedì 27 Gennaio 2015
INTERVISTE
31 Gen 2015 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Roma   Empoli
[ Precedenti ]
INTERVISTE

Nela: "Gli errori dei singoli stanno penalizzando la Roma"

31.03.2012 10:15 di Alfredo Garofalo  articolo letto 662 volte
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Andrea Pasquinucci

Di segui l'intervista all'ex giocatore della Roma, Sebastiano Nela, realizzata dal portale tuttomercatoweb.com alla vigilia della sfida fra Roma e Novara.

La sconfitta con il Milan ci può stare, ma se la Roma vuole accedere all'Europa deve tassativamente battere il Novara, che però non può concedersi passi falsi se vuole salvarsi. Un duello all'ultimo gol?
"Sì, questa è una partita dove tutte e due le squadre devono assolutamente vincere: la Roma se vuole avere qualche speranza per cercare un posto utile per la Champions o comunque per l'Europa e il Novara per mantenere accesa la possibilità di lottare per la salvezza; bisognerà capire che atteggiamento adotterà il Novara".

Visto il campionato altalenante dei giallorossi e quello più lineare di Napoli, Udinese e Lazio obiettivamente la Roma ha possibilità di accedere ad un posto in Europa?
"Secondo me sì, ma per un semplice fatto che è giunta l'ora di spostare l'attenzione non più sull'allenatore, del quale si è parlato moltissimo, ma ormai sui giocatori. E' una cosa evidente quella che è successa quest'anno alla Roma: ci sono stati moltissimi errori da parte dei singoli, se si fossero evitati non dico tanti, ma due o tre errori a questo punto in classifica ci sarebbero tre-quattro, cinque punti in più, non lo so, e si parlerebbe di un'annata straordinaria, per questo dico che c'è ancora la possibilità per la Roma di provare ad accedere ad un posto in Europa, a patto appunto che i giocatori stiamo più attenti e non commettano errori".

A che tipo di errori si riferisce?
"Di errori dei singoli ne abbiamo visti tanti, sfortuna ha voluto che un giocatore come Kjaer fosse sempre al centro dell'attenzione, diciamo così, ma anche altri hanno sbagliato, forse gli errori del giocatore danese sono stati in numero maggiore e più evidenti".

Questi errori sono ascrivibili al fatto che i giocatori non erano pronti a giocare in una squadra come la Roma o non sono adatti al tipo di gioco di Luis Enrique?
"Il tipo di gioco non c'entra niente, come ho detto bisogna abbandonare le discussioni sul tipo di gioco e le troppe tensioni intorno all'allenatore e concentrarsi di più sui giocatori. Kjaer ad esempio conosceva già il campionato italiano perché aveva giocato nel Palermo, l'anno scorso in Germania (al Wolfsburg, ndr) aveva avuto una stagione diciamo criticissima e poi giunto a Roma ha continuato con questi errori, quindi il modulo, sinceramente, non c'entra niente. Diciamo che questa è una stagione sfortunata".

Quindi secondo lei la permanenza di Luis Enrique sulla panchina della Roma non è condizionata dal raggiungimento del quinto posto oppure in società s'inizia a pensare che il progetto è comunque valido, ma sarebbe meglio portarlo avanti con un nuovo allenatore?
"No, anzi c'è grande stima di questo allenatore, tra l'altro ne parlano tutti bene e i primi ad esserne innamorati sono proprio i calciatori, quindi sotto questo aspetto non c'è nessun problema. Io credo che questa sua avventura in giallorosso durerà a lungo e lo spero perché mi piace la sua filosofia del calcio".


Altre notizie - Interviste
Altre notizie
 

LA CRESCITA DI ITURBE, L'INVOLUZIONE DI PJANIC E LA TOTTI DIPENDENZA DELLA ROMA

Atalanta, Sassuolo, Lazio, Palermo e Fiorentina: nelle ultime cinque gare di campionato la Roma è passata in svantaggio ben cinque volte. Troppe per una squadra che ambisce a vincere qualcosa. Dopo il tracollo contro il Bayern, i giallorossi hanno perso la fiducia che...
Fiorentina-Roma 1-1

ESCLUSIVA VG - SABATINI PENSA A YATTARA

Secondo quanto appreso dalla redazione di Vocegiallorossa.it, il Direttore Sportivo giallorosso, Walter Sabatini, è...

KEVIN STROOTMAN TORNA IN CAMPO, IL BOATO DELL'OLIMPICO. VIDEO!

Non solo convocazione, ma anche ritorno in campo per Kevin Strootman, salutato dal boato dell'Olimpico.

SHAKHTAR DONETSK, PALKIN: "LUIZ ADRIANO VUOLE RIMANERE"

Secondo quanto riferito dal sito ucraino footballua.tv, Luiz Adriano, attaccante dello Shakthar Donetsk accostato fortemente...

STADIO - MALAGÒ: "STADIO ENTRO IL 2017 SE SI RISPETTERANNO LE TEMPISTICHE"

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, a margine della presentazione del Sei Nazioni, ha rilasciato queste...

FIORENTINA – ROMA 1936: 1-2, UNA VITTORIA CON BRIVIDO FINALE RILANCIA LA ROMA PER LA LOTTA AL VERTICE

Vittoria essenziale per la Roma nella difficile trasferta in terra toscana. Era l'annata 1935 – '36, nata con...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 27 Gennaio 2015.
 
Juventus 49
 
Roma 42
 
Napoli 36
 
Lazio 34
 
Sampdoria 34
 
Fiorentina 31
 
Genoa 28
 
Palermo 27
 
Udinese 27
 
Inter 26
 
Milan 26
 
Torino 25
 
Sassuolo 25
 
Hellas Verona 24
 
Atalanta 20
 
Empoli 19
 
Cagliari 19
 
Chievo Verona 18
 
Cesena 12
 
Parma 9*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.