VERSIONE MOBILE
tmw
 Mercoledì 26 Novembre 2014
INTERVISTE
30 Nov 2014 15:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Roma   Inter
[ Precedenti ]
INTERVISTE

Bruno Conti: "Roma è la mia vita, Luis Enrique è un grande tecnico e una grande persona. Borini è un'intuizione di Sabatini"

17.03.2012 14:28 di Redazione Vocegiallorossa  articolo letto 1703 volte
Fonte: Radio Ies - "La città nel pallone"
© foto di Alberto Fornasari

Bruno Conti è intervenuto sulle frequenze di Radio Ies nel corso della trasmissione "La Città nel Pallone"

Il tuo passato, hai giocato anche nel Genoa
"E' sempre un piacere incontrare il Genoa e la gente di Genova, dopo la scommessa di Simoni che mi prese e andò benissimo.  Poi l’anno dopo la Roma volle Pruzzo e il Genoa mi chiese in cambio per un altro anno. Sicuramente ricordo Genova con grande affetto. Ricordo la città con molto affetto".

Cosa rappresenta Roma per te?
"E' la mia vita: mio padre è sempre stato tifoso e quando ha visto che avrei giocato nei giallorossi non è stato più nella pelle. La Roma non si discute, si ama".

Florenzi, Stoian e Caprari. Cosa ci puoi dire di questi giocatori, ti aspettavi sarebbero andati così bene?
"Sì, li ho visti quotidianamente, la loro voglia di migliorarsi. Di Florenzi dicevano che fisicamente non fosse pronto, così come capitò a me. Per Caprari è importantissimo stare con un maestro come Zeman".

Borini: all'inizio non lo conosceva nessuno, sarà l'erede di Inzaghi?
"Si parlava di questo ragazzo andato via in Inghilterra. Sabatini conosce un po' tutto il mondo, l'intuizione è stata sua. Borini sta facendo grandi cose, ha una grande voglia di allenarsi, migliorarsi, fa una grande mole di lavoro e quando poi viene anche qualche gol in più è ancora meglio".

Dov'è che la Roma Primavera è più forte?
"E' merito di tutto il settore giovanile. I ragazzi che vediamo in Primavera sono quelli cresciuti nei giovanissimi o che arrivano dalle varie società affiliate, con i nostri osservatori che ogni settimana visionano tantissimi giocatori. Il ringraziamento va anche a tutti gli allenatori delle nostre squadre poi ovviamente Alberto (De Rossi ndr) sa gestire benissimo il gruppo".

Un parere su Luis Enrique?
"Vivendo quotidianamente a contatto, vedo la sua grande competenza e voglia di lavorare. Spesso si ha fretta in tutto ma bisogna avere pazienza sebbene a volte si possano vedere partite meno belle. E' una grande persona, un grande tecnico e un grande uomo. Al di là della gestione della squadra, vedo un grande futuro. Ci vuole solo un minimo di pazienza affinché si possano vedere dei frutti in futuro".

De tanti giocatori passati nel settore giovanile della Roma, in questi anni, chi ti ha stupito e chi ti ha deluso?
“Sono due se vogliamo e sono ragazzi che ho selezionato io: Aquilani e De Rossi, arrivati dagli stage che facciamo in estate. Ringrazio Mauro Bengivenga che ha saputo dare a De Rossi quel ruolo, queste sono le soddisfazioni di un lavoro.  Paoloni sembrava invece potesse fare grandi cose, poi magari non ha avuto la fortuna o la bravura di continuare il lavoro che faceva da noi".

Farina?
"Asssolutamente, poteva fare il terzino sinistro o anche il centrale, aveva grande carattere. Con il budget che abbiamo avuto, senza aver mai fatto pazzie, abbiamo fatto tante cose. Ricordiamo anche i vari Pepe, Amelia e tanti altri".


Altre notizie - Interviste
Altre notizie
 

ROMA CON IL BRACCINO, SI VOLEVA EVITARE LA PARTITA DELLA VITA

“Non avremo il braccino”, aveva pronosticato il dg Mauro Baldissoni, a pochi minuti dall'inizio di Cska Mosca-Roma. La squadra non deve averlo sentito perché la Roma, dopo essere passata in vantaggio, nella ripresa ha fatto proprio quello che non avreb...
Roma-Torino 3-0

ESCLUSIVA VG - VILLA STUART, PROF. POMPUCCI: "CASTAN? ECCO COS'È IL CAVERNOMA E LA TEMPISTICA PER IL RECUPERO"

“Il cavernoma non ha alternative che non sia l'intervento neurochirurgico, non ci sono farmaci o terapie...

KEVIN STROOTMAN TORNA IN CAMPO, IL BOATO DELL'OLIMPICO. VIDEO!

Non solo convocazione, ma anche ritorno in campo per Kevin Strootman, salutato dal boato dell'Olimpico.

ANCHE IL FENERBAHÇE PENSA A ROLANDO

Cresce l'interesse intorno a Rolando, difensore lusitano ai margini della rosa del Porto: il centrale difensivo,...

ASSESSORE CAUDO: "L'AREA DELLO STADIO NON È A RISCHIO"

L’assessore Giovanni Caudo ha parlato ai microfoni di Radio Radio: “Preoccupazioni fondate? Tutte le obiezioni...

ATALANTA – ROMA 1937: 0-2 PREVALE LA ROMA NELLA PRIMA ASSOLUTA TRA LE DUE COMPAGINI

La Roma si aggiudica il primo storico scontro con i nerazzurri bergamaschi. Gara che si tinge di giallorosso dopo neanche due...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 26 Novembre 2014.
 
Juventus 31
 
Roma 28
 
Napoli 22
 
Sampdoria 21
 
Genoa 20
 
Lazio 19
 
Milan 18
 
Udinese 18
 
Inter 17
 
Fiorentina 16
 
Sassuolo 15
 
Hellas Verona 14
 
Palermo 14
 
Empoli 13
 
Torino 12
 
Cagliari 11
 
Atalanta 10
 
Chievo Verona 9
 
Cesena 8
 
Parma 6

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.