Il punto di Bacconi: "E' mancato De Rossi, Lamela intermedio l'unica nota positiva"

 di Adriano Bacconi  articolo letto 1915 volte
Fonte: Adriano Bacconi per Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari
Il punto di Bacconi: "E' mancato De Rossi, Lamela intermedio l'unica nota positiva"

L'inizio della Roma è promettente con un pressing alto e buoni spunti di Totti e Lamela, ma si capisce presto che le promesse non saranno mantenute. Già all'8' un lancio lungo per Destro salta netto la linea difensiva giallorossa.

La Roma fa possesso per vie orizzontali ma non trova i collegamenti in verticale per i tre attaccanti.

Grandi i meriti di Sannino che in fase di non possesso chiede ai suoi di mettersi praticamente col 3-4-3 pur di ostruire tutte le linee di passaggio e, una volta riconquistata palla, non rinuncia mai a ripartire. L'uomo chiave è Brienza che pressa nella zona di Viviani e poi verticalizza.  Come al 16' quando conquista una seconda palla e libera Calaiò davanti a Stekelenburg o al 23' quando è Giorgi a divorarsi un gol fatto sempre su una sua iniziativa.

Certo l'assenza di De Rossi si è fatta sentire ma non può essere sufficiente a giustificare questi evidenti squilibri.

Nel secondo tempo con l'uscita di Juan le cose sono, se possibile, peggiorate tanto che la dinamica dell'azione del rigore nasce da un errore proprio di Kjaer. L'aggravante è che questa volta la difesa non era, apparentemente, presa in contropiede ma era ben posizionata.

Una volta sotto Luis Enirique ha cambiato gli attaccanti ma non ha cambiato l'inerzia della gara. Osvaldo, al rientro, è parso ancora impacciato nei movimenti e non ha avuto grosse opportunità.

Col passare dei minuti il Siena ha accentuato l'arroccamento in area che Luis Enrique non è riuscito a scardinare neanche con la mossa disperata di buttare Kjaer in attacco.

Unica nota positiva, la mezz'ora di Lamela come intermedio. L'argentino si è mosso bene facendo girare bene la palla e dimostrando una notevole duttilità tattica.

Per le valutazioni del Radar Performance sulle prestazioni individuali visitate il sito www.adrianobacconi.it.