VERSIONE MOBILE
tmw
 Mercoledì 3 Settembre 2014
GIOVANILI
13 Set 2014 18:00
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Empoli   Roma
[ Precedenti ]
CHE VOTO DATE AL MERCATO DELLA ROMA?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

GIOVANILI

Derby Giovanissimi, Coppitelli: "Non ricordo molte occasioni della Lazio" AUDIO!

11.03.2012 14:43 di Redazione Vocegiallorossa  articolo letto 534 volte
Fonte: Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Il tecnico dei Giovanissimi Nazionali, Coppitelli, ha parlato al termine della vittoria nel derby:

Derby
"Era una gara decisiva, era uno scontro diretto ed è una vittoria che vale doppio perché, nel girone di andata, avevamo pareggiato per cui, dovessimo arrivare a pari punti, saremmo in vantaggio noi. Ci aspettano gare molto complesse, come quelle di giovedì a Frosinone. Abbiamo comunque vinto una gara importante. Era fondamentale per noi vincere uno scontro diretto, più con il carattere che con la tattica. Noi solitamente giochiamo bene ma, nei grandi appuntamenti, finora eravamo mancati. Il derby perfetto per me sarebbe stato iniziare perdendo 2-0 per poi recuperare 3-2, perchè siamo una squadra che nella difficoltà tende a soffrire".

Che partita è stata?
"Avevamo preparato la gara con Vasco tra le linee, Di Livio e Trani in avanti. Vasco nel primo tempo ha creato delle difficoltà anche se non siamo stati brillanti come spesso ci capita. Non mi vengono però in mente molte occasioni della Lazio. Dovevamo fare noi la partita e, nel primo tempo, l'abbiamo fatta. Faccio fatica a ricordare occasioni loro. Nella ripresa abbiamo preso un gol su una punzione, noi siamo partiti bene nella seconda frazione: abbiamo avuto un'occasione con Trani, poi il tiro di Di Livio, poi la palla di Calì. Siamo stati solidi in difesa, caratteristica che solitamente non abbiamo. Noi abbiamo impostato bene la gara, loro hanno qualità davanti ma non abbiamo lasciato loro molto".

Può essere un'arma in più quella di sfruttare le palle inattive?
"Senza dubbio: in queste categorie c'è più spazio per i giocatori che vanno ad attaccare in area, sui calci piazzati, perché l'incidenza delle uscite del portiere è minore rispetto alle categorie superiori, e lo sapevamo. Mi spiace per il gol preso ma loro hanno messo in area penso 30 punizioni. Loro hanno fisicità e queste situazioni non sono situazioni semplici da leggere. La Lazio rispetto all'andata ha acquisito più sicurezza, all'andata fecero una gara di contenimento. Oggi hanno giocato con una maggiore voglia di vincere, abbiamo sofferto mentalmente nella fase centrale".


Coppitelli

 

Coppitelli2


Altre notizie - Giovanili
Altre notizie
 

ASSO PIGLIA TUTTO

L'impressione è che se avesse avuto un altro paio di settimane avrebbe preso un'altra decina di giocatori. Walter Sabatini è stato tra i protagonisti del mercato italiano, avendo portato a Trigoria tra gli altri Iturbe, Manolas, Astori, Uçan, Cole, Emanuelson, Keita, Holebas, Yan...
Roma-Fiorentina 2-0 (1)

ESCLUSIVA VG - TRANI PASSA AL TORINO

Secondo le indiscrezioni raccolte dalla redazione di Vocegiallorossa.it, Valerio Trani (attaccante, classe '97) è...

IL MERCATO DELLA ROMA: ALLA SCOPERTA DI... MAPOU YANGA-MBIWA

Serviva un difensore per completare il reparto entro la fine del mercato e Walter Sabatini sta piazzando un colpo dei suoi,...

COMUNICATO AS ROMA - YANGA-MBIWA IN PRESTITO PER 1 MILIONE DI STERLINE CON RISCATTO A 5,5. FOTO!

Tramilte il sito ufficiale legaseriea.it, è stato comunicato il deposito in Lega Serie A del contratto di Mapou...

TERMINA IL CALCIOMERCATO ESTIVO 2014: TUTTE LE PRINCIPALI OPERAZIONI DELLA ROMA

Si è conclusa ufficialmente alle 23.00 la sessione estiva 2014 di calciomercato; di seguito tutte le principali...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 3 Settembre 2014.
 
Milan 3
 
Roma 3
 
Udinese 3
 
Napoli 3
 
Cesena 3
 
Juventus 3
 
Cagliari 1
 
Palermo 1
 
Sampdoria 1
 
Sassuolo 1
 
Atalanta 1
 
Hellas Verona 1
 
Inter 1
 
Torino 1
 
Genoa 0
 
Chievo Verona 0
 
Parma 0
 
Lazio 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy