Tiribocchi: "Cercheremo di pressare alto la Roma. Mi piace molto il loro progetto-giovani"

 di Claudio Lollobrigida  articolo letto 628 volte
Fonte: Tele Radio Stereo
© foto di Alberto Mariani
Tiribocchi: "Cercheremo di pressare alto la Roma. Mi piace molto il loro progetto-giovani"

Il centravanti dell'Atalanta Simone Tiribocchi ha parlato della prossima sfida dei nerazzurri contro la Roma ai microfoni di Tele Radio Stereo. Ecco le dichiarazioni de "Il Tir".

E’ una stagione per l’Atalanta quantomeno particolare. Siete soddisfatti di come sta andando?
“Noi siamo moderatamente contenti. Finora abbiamo fatto un campionato strepitoso e dobbiamo ancora pedalare tanto”.

Che fase stai vivendo della tua carriera?
“Vorrei giocare molto di più. Ci sta anche che non giochi visto il rendimento di Denis. E’ stata una mia scelta anche se avrei voluto giocare di più”.

Come vedi questa Roma?
“Sono contento di quello che sta facendo la Roma, sia come progetto che come squadra. Ha un’idea di gioco. Secondo me sta facendo la cosa giusta. In Italia c’è sempre paura di credere nei giovani. Brava la Roma ha credere in una situazione del genere”.

Nel tuo girovagare dove ti sei trovato meglio?
“Diciamo che sotto il profilo calcistico dico Lecce”.

Domenica aspetterete la Roma?
“La stiamo preparando e ti dico che forse andremo ad aggredirli alti. Cercheremo di mettere in difficoltà i giallorossi pressandoli”.

Qual è l’attaccante che ti piace nella Roma, dei giovani?
“Osvaldo mi ha impressionato tantissimo, già dai tempi del Lecce. Devo dire che è migliorato tanto. Lamela se fatto crescere bene è quello che può fare la differenza”.

Che campionato è secondo te?
“Credo che le piccole riescano a fare risultato anche fuori casa, per questo il campionato è più livellato. Per noi è più bello perché sai che puoi giocartela anche fuori.”