VERSIONE MOBILE
tmw
 Domenica 1 Marzo 2015
AVVERSARIO
02 Mar 2015 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Roma   Juventus
[ Precedenti ]
CHE VOTO DATE AL MERCATO DELLA ROMA?
  
  
  
  
  
  
  
  
  
  

AVVERSARIO

L'AVVERSARIO: Il Milan di Allegri, la capolista che va meglio in trasferta

23.03.2012 17:30 di Luca Bartolucci  articolo letto 775 volte
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

La Roma domani affronterà la capolista del campionato: il Milan. La squadra di Allegri gioca un calcio di grande livello, con un'ottima fase d'attacco, senza però mai dimenticare quella difensiva. La rosa milanista è ricca di giocatori che possono fare la differenza e rompere l'equilibrio di un match con una giocata, elemento che rende questa partita ancora più difficile. La Roma ha il vantaggio di andare a giocare a San Siro prima della sfida del Milan contro il Barcellona, che potrà rivelarsi una distrazione per i rossoneri, ma la squadra di Luis Enrique dovrà dare il massimo. Vediamo le statistiche della squadra di Allegri.

Classifica
1°, 60 punti

Statistiche
18  vinte, 6 pareggiate, 4 perse
In casa: 8 vinte, 4 pareggiate, 1 perse
Fuori casa: 10 vinte, 2 pareggiate, 3 perse
Gol fatti: 57 (27 in casa, 30 fuori casa)
Gol subìti: 22 ( 6 in casa, 16 fuori casa)
Primo tempo: 28 gol fatti, 11 gol subìti
Secondo tempo: 29 gol fatti, 11 gol subìti

Ultime 5
Cesena-Milan 1-3
Milan-Juventus 1-1
Palermo-Milan 0-4
Milan-Lecce 2-0
Parma-Milan 0-2

Punti di Forza
Il Milan ha la sua forza nelle individualità e nella sua rosa estesa, ricca di giocatori validi, che hanno permesso al club rossonero di essere in testa nonostante i moltissimi infortuni stagionali. Il giocatore che su tutti fa la differenza è senza dubbio Zlatan Ibrahimovic: lo svedese è a 20 reti in campionato che al momento lo incoronano come capocannoniere della Serie A; ai gol si aggiungono 8 assist, numeri che fanno capire quanto questo giocatore sia decisivo in campionato. Ma il Milan non è solo Ibrahimovic: in difesa i rossoneri hanno uno dei migliori centrali al mondo, Thiago Silva, un vero muro in grado anche di impostare l’azione, in più questa stagione ha incoronato un protagonista inaspettato: Antonio Nocerino (9 reti,1 assist), preso dal Milan l’ultimo giorno di mercato  a 500.000 Euro. Poi tanti altri sono i giocatori temibili, Da Boateng ad Aquilani, da Mexes al giovane El Shaarawy.

Punti Deboli
Trovare punti deboli alla capolista non è mai facile. Il Milan gioca bene e ha tanti giocatori che possono risolvere la partita. Ma nei numeri di questa squadra possiamo trovare una particolarità che può esser considerata un punto debole, almeno per la partita di sabato. Il Milan fino ad ora, ha ottenuto migliori risultati in trasferta piuttosto che in casa: sono 10 le vittorie dei rossoneri fuori casa, mentre il bottino in casa è di 8 vittorie. Stesso discorso per le reti segnate: 27 a San Siro, 30 nelle varie trasferte.

Ex
Il Milan ha in rosa un ex della Roma per reparto. Il portiere Marco Amelia, vice di Abbiati, è cresciuto nelle giovanili giallorosse, militando per due stagioni (1999/2000 – 2000/2001) in prima squadra senza però mai trovare l’esordio in campionato. In difesa l’ultimo degli addii: Philippe Mexes. Arrivato a Roma dall’Auxerre nel 2004/2005, ha giocato nella capitale fino allo scorso anno, per poi passare al Milan a paramentro zero, non senza polemiche. A centrocampo quello che probabilmente per la tifoseria rappresenta l’ex più doloroso sul piano emotivo: Alberto Aquilani. Cresciuto nelle giovanili della Roma, Aquilani era considerato una promessa, erede naturale di Totti e De Rossi nel continuum di talenti romani e romanisti; dopo l’esordio nella stagione 2002-2003, fece un anno di gavetta alla Triestina, per poi tornare alla Roma per ritagliarsi sempre più spazio; nonostante i molti infortuni, Alberto era considerato un giocatore importante per la Roma, fino alla dolorosa cessione al Liverpool nell’estate del 2010. Infine nell’attacco rossonero milita un giocatore che ha saputo dare tante emozioni (sia positive che negative) ai tifosi della Roma, Antonio Cassano. Arrivato da Bari nell’estate del 2001 come promessa di grande campione, Cassano ha confermato quelle promesse a Roma, deliziando i supporters giallorossi con giocate straordinarie e duetti formidabili con Totti; poi il suo carattere e le sue bravate presto definite “cassanate” lo hanno portato ad allontanarsi da Roma, per seguire il suo mentore Capello al Real Madrid. Di questi quattro gli unici a giocare titolari saranno Mexes e Aquilani, con Amelia in panchina e Cassano ancora fuori dopo quel problema al cuore sofferto proprio dopo la partita contro la Roma nel girone di andata.

Probabile formazione
(4-3-1-2) Abbiati; Bonera, Mexes, Thiago Silva, Mesbah; Aquilani, Van Bommel, Nocerino; Emanuelson; Ibrahimovic, El Shaarawy
Panchina: Amelia, Yepes, Zambrotta, Nesta, Seedorf, Boateng, Maxi Lopez

Ballottaggi
Emanuelson-Boateng

Indisponibili
Pato, Inzaghi, Strasser, Cassano, Abate, Flamini, Robinho

Squalificati
Antonini

Diffidati
Aquilani, Bonera, Mesbah, Seedorf, Muntari


Altre notizie - Avversario
Altre notizie
 

DOVE NON ARRIVANO LE GAMBE, È ARRIVATA LA TESTA: CON LA JUVE SERVE LA ROMA D'OLANDA

Quella di Rotterdam poteva essere una di quelle partite maledette, da aggiungere al lungo elenco di gare fortemente condizionate da fattori extra-campo nella storia della Roma. Un ambiente infuocato anche oltre il lecito, non troppa benzina nelle gambe, un suicidio tecnico appena...
Hellas Verona-Roma 1-1

ESCLUSIVA VG - AG. D'URSO: "HA SEMPRE TENUTO ALLA NAZIONALE. LA CONVOCAZIONE ERA UN SUO OBIETTIVO"

La redazione di Vocegiallorossa.it ha contattato telefonicamente David Caringi, agente FIFA, che cura gli interessi di...

TOTTI: "INCIDENTI TRA TIFOSI? SI DOVREBBE FARE COME IN GRECIA". VIDEO!

Durante la conferenza stampa alla vigilia del match contro il Feyenoord, Francesco Totti ha commentato anche le recenti...

E' SFIDA ROMA-JUVE ANCHE PER ZAPPACOSTA

Non c'è solo la Juventus su Davide Zappacosta, talentuoso laterale classe '92 dell'Atalanta tra le...

NUOVO STADIO, INCONTRO PALLOTTA-MARINO

Nel pomeriggio di oggi è avvenuto un incontro tra Pallotta e il sindaco Marino. L'argomento di discussione? Il...

VERONA – ROMA 1976: 0-1, NELLA SFIDA DEL 22 FEBBRAIO AL BENTEGODI È PETRINI IL MATCH-WINNER

Decide un gol di Petrini, la Roma tira un sospiro di sollievo. È la stagione 1975 – '76, quella...
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 1 Marzo 2015.
 
Juventus 57
 
Roma 48
 
Napoli 45
 
Lazio 40
 
Fiorentina 39
 
Genoa 36
 
Sampdoria 36
 
Inter 35
 
Milan (1) 34
 
Torino 33
 
Palermo 33
 
Sassuolo 29
 
Udinese (-1) 28
 
Empoli 27
 
Chievo Verona (1) 25
 
Hellas Verona 25
 
Atalanta 23
 
Cagliari 20
 
Cesena 16
 
Parma (-1) 10*
Penalizzazioni
 
Parma -1

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy   

Utilizzo dei Cookie

CHIUDI
Questo sito utilizza i cookie. Accedendo a questo sito, accetti il fatto che potremmo
memorizzare e accedere ai cookie sul tuo dispositivo.
Clicca qui per maggiori informazioni.