tmw
 Mercoledì 30 Luglio 2014
ALTRE NOTIZIE
30 Ago 2014 20:45
Serie A TIM 2014-2015
  VS  
Roma   Fiorentina
[ Precedenti ]
VI PIACE LA SECONDA MAGLIA?
  
  
  
  

Daily Network
© 2014
ALTRE NOTIZIE

Scanzi, Il Fatto Quotidiano: "Petrini ha prima pagato errori, poi si è dedicato ad una causa nobile"

16.04.2012 16:30 di Gabriele Chiocchio  articolo letto 596 volte
Fonte: Radio Sport 24
© foto di Alberto Fornasari

Andrea Scanzi, giornalista de Il Fatto Quotidiano, ha parlato di Carlo Petrini, ex calciatore della Roma scomparso questa mattina, a Radio Sport 24: “E’ una brutta notizia che purtroppo in realtà era nell’aria già da un po’. L’ultima volta che l’ho incontrato si vedeva chiaramente che non stava bene, ora questa notizia che ci lascia con tanta tristezza. Carlo ha vissuto due vite, nella prima ha fatto qualche errore e l’ha pagato sulla sua pelle, poi una volta lasciato il calcio si è dedicato ad una causa nobile e coraggiosa ma anche controcorrente, tant’è vero che il calcio gli ha fatto scontare ogni sua parola, screditandolo e mettendolo in cattiva luce anche se non lo meritava. Lo voglio ricordare come una bella persona ma soprattutto voglio ricordarlo come uno che va letto, una persona che ha detto tanto anche su temi che sono tabù nel calcio. Lui diceva sempre di non aver ricevuto neanche una querela, ma nel calcio c’era una sorta di omertà sui libri che scriveva lui: quando uscivano c’era solo tanto silenzio, e questo per uno come lui è forse peggio che essere querelati. Il suo libro? E’ un libro che parla della sua vita, infarcito di notizie scomode su quanto accadeva nello sport intorno al calcio. Personaggi ambigui che giravano intorno ai calciatori, flebo di spazzatura iniettata nelle vene per correre di più, gli stessi giocatori presi da affari che poco avevano a che vedere con il loro mestiere. Io non so se tutto quello che ha detto era vero, questo può saperlo soltanto lui, ma so che il suo libro dovrebbe essere distribuito nelle scuole per insegnare ai bambini il valore dello sport. Carlo ormai era diventato un vero e proprio giornalista, uno che si era fatto il suo giro di fonti attendibili ed effettuava un lavoro di ricerca esemplare, come ormai noi giornalisti a volte dimentichiamo di fare. Zeman? E’ una delle persone che stimo di più nel mondo del calcio, e anche lui ha pagato sulla sua pelle ogni singola parola abbia pronunciato nella sua carriera. Un grande uomo prima che un grande allenatore, in carriera ha raccolto meno di quanto meritasse e quindi un suo eventuale ritorno in A con il Pescara sarebbe un piccolo grande successo. Ne sarei molto felice“.


Altre notizie - Altre notizie
Altre notizie
 

SABATINI NON SI FERMA PIÙ

C'era una volta un direttore sportivo insultato e denigrato da quasi tutti i tifosi. Maggio 2013: erano i postumi della sconfitta nella finale di Coppa Italia contro la Lazio e l'aria, a Roma, era pesantissima. Prima le dimissioni del direttore generale, Fr...
Roma-Indonesia Under23 3-1

ESCLUSIVA VG - AG. DODÒ: "RIMARRÀ SEMPRE LEGATO A QUESTI COLORI"

“È una scelta fatta in simbiosi con la Roma, ci tengo a premetterlo”. L'agente di Dodò, Roberto...

IL MERCATO DELLA ROMA: ALLA SCOPERTA DI... DEANDRE YEDLIN

A DeAndre Yedlin è bastata meno di una partita per stregare tutti quelli che hanno assistito a Belgio-Stati Uniti,...

PORTO, JOSÉ ANGEL: "HO DELLE ASPETTATIVE ALTISSIME"

José Angel ha lasciato la Roma ed è a tutti gli effetti un giocatore del Porto. L'esterno ha...

SKORUPSKI, IL BEL DUBBIO DI GARCIA

La Roma 2014/15 è stata costruita per far avere l’imbarazzo della scelta in tutti i ruoli a mister Garcia....
Ecco le prime pagine dei quotidiani sportivi di oggi 30 Luglio 2014.
 
Atalanta 0
 
Cagliari 0
 
Cesena 0
 
Chievo Verona 0
 
Empoli 0
 
Fiorentina 0
 
Genoa 0
 
Hellas Verona 0
 
Inter 0
 
Juventus 0
 
Lazio 0
 
Milan 0
 
Napoli 0
 
Palermo 0
 
Parma 0
 
Roma 0
 
Sampdoria 0
 
Sassuolo 0
 
Torino 0
 
Udinese 0

   Editore: TC&C srl (web content publisher since 1994) Norme sulla privacy