Allegri: "Juve-Atalanta è una finale. Spalletti ha ragione, siamo dei professionisti"

Tecnico Juve: affrontare gara col verso giusto o siamo fuori
 di Luca d'Alessandro Twitter:   articolo letto 12556 volte
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA

(ANSA) - TORINO, 10 GEN - "Domani per noi è una finale: se non l'affronteremo nel verso giusto, verremo eliminati". Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, in vista della sfida di Coppa Italia contro l'Atalanta, domani allo Stadium. "Domani entriamo nella competizione e dobbiamo puntare ad arrivare in fondo - aggiunge l'allenatore bianconero - non sarà facile, troviamo l'Atalanta ai quarti e il turno successivo sarà comunque difficile". L'allenatore bianconero si è poi soffermato sui bergamaschi, sorpresa del campionato: "Una squadra che sta bene, indipendentemente dagli interpreti e dal modulo, come dimostrato col Pescara. Non sarà semplice, rischiamo i supplementari e questo dobbiamo evitarlo, perché domenica abbiamo una sfida difficile a Firenze. Risparmiare energie sarebbe importante". "Domani va in campo la migliore formazione per la partita, non ci sarà grandissimo turn over anche perché dietro siamo contati", dice Allegri, che deve fare a meno di Chiellini squalificato.

(ANSA) - TORINO, 10 GEN - "Un tempo c'era più campanilismo, ma Spalletti ha ragione: siamo professionisti. L'importante è che si lavori con responsabilità e rispetto verso tifosi, verso società, verso i giornalisti. Ora sono alla Juventus e sto bene alla Juventus, vediamo cosa succederà". Il tecnico bianconero Massimiliano Allegri commenta così le affermazioni del collega della Roma, che nei giorni scorsi ha sostenuto che non avrebbe problemi ad allenare la Juve.