L'Almanacco della Città Eterna - 9 febbraio

Nato a Roma nel 1966. Ingegnere, docente in materia di Sicurezza nei luoghi di Lavoro, Romano ed appassionato della storia di Roma, scrittore per amore della sua città
 di Stefano Crivelli  articolo letto 2385 volte
L'Almanacco della Città Eterna - 9 febbraio

Dal 21 aprile del 753 a.C. ai giorni nostri.

Il 9 Febbraio del 1849 viene solennemente proclamata (a stragrande maggioranza con 120 voti favorevoli, 10 contrari e 12 astenuti) la Repubblica Romana e abolito il potere temporale dei Papi. A capo della Repubblica è posto un Comitato Esecutivo, composto da Carlo Armellini, Aurelio Saliceti e Mattia Montecchi. Il Presidente dell’Assemblea, Giuseppe Galletti, legge dal balcone del Palazzo Senatorio, sul Campidoglio, il Decreto Fondamentale davanti ad una folla entusiasta e festosa.

 

Accadde il 9 Febbraio

Tradizione Romana: Commemorazione della Proclamazione della Repubblica Romana.

1376 A Roma il Senato nomina Giovanni Cenci “Capitano Generale del Popolo”.

1955 Alla Stazione Termini viene inaugurata la prima Metropolitana italiana, la Linea oggi denominata B, alla presenza del Presidente della Repubblica Luigi Einaudi. Il servizio regolare inizia il giorno successivo.

1956 Si abbatte su Roma una violenta nevicata.

1965 Eccezionale nevicata, una delle più abbondanti degli ultimi due secoli.

2013 Il Ponte della Scienza, che collega il Lungotevere Vittorio Gassman all’area dell’ex gazometro (nei quartieri Portuense e Ostiense) viene aperto temporaneamente al traffico.

Per avere maggiori info 
www.almanaccodiroma.it
Facebook
Twitter
App (Free)
App (a pagamento)

 

Repubblica romana